Bene a che abbiano un controllo più puntuale i fondi, la loro gestione e la relativa informazione trasparente e comprensibile. Troppi sono stati i reati commessi in nome della gestione finanziaria, arrivando non solo a distorcere il mercato, ma anche a vere e proprie truffe. I Banchieri capaci ed onesti devono essere i primi ad emarginare chi non è degno di operare sul risparmio, protetto anche dalla Costituzione.

Bene la completa chiusura dei rapporti opachi con i “paradisi fiscali”, spesso dovuti all’evasione fiscale o ad azioni criminali. E prima di tutto ciò dovrebbe valere in primis per aziende a partecipazione pubblica.
 
Seri dubbi possono esserci sulla regolazione dei compensi dei manager bancari, vedi “Si alle stock options, ma modificare la durata del premio” - A.Teso - LiberoMercato -  L’importante è che sia l’azionista a deciderli consapevolmente e non siano frutto di conflitti di interesse o peggio ancora.

CSL

Ue, nuove regole per gli stipendi dei banchieri – Il Sole24 Ore – 24-02-09
Retribuzione per i Banchieri