Sport


L’esercizio fisico e l’educazione del competere lealmente sono una grande forma di educazione sia per mantenere sano il corpo, sia per apprendere e rispettare le regole della vita.
  Proprio per queste ragioni, educative prima e comportamentali poi, è assolutamente necessario che le regole e la lealtà sportiva vengano fatte rispettare con rigore. Così come l’uso del proprio corpo non venga mai portato ad esasperazioni che, è stato dimostrato, nel medio termine danneggiano la sua funzionalità ed il suo benessere.
Le tante attività professionali, forse più spettacolo e business che sport, devono mantenere regole chiare, trasparenti ed etiche, anche per non dare ai giovani falsi obiettivi dove non importa il rispetto delle norme, ma importa il vincere, non importa come. 
Settembre 2008

BIBLIOGRAFIA
Parlamentari gratis allo stadio? Il Coni pone fine alla pacchia - L.Romano - Il Giornale - 18-03-13/A.Teso
Il calcio? Affare colossale per chi vuole realizzare utili da capogiro Fabio Borini+11900%-D.Pelizzari-Il Sole24 Ore-8-12-12
Pagò il rivale per vincere la volata: mail e bonifici incastrano Vinokourov - Libero - 3-11-12
A ricordo dell'avv. Arrigo Gattai, "grande" presidente della Fisi - fondoitalianews.it - 22-09-12
La strada verso la crisi dello sport milanese è lastricata di Assessorati e Milanosport S.p.A-E.Rocca-IBL-11-09-12
L'austerity dimezza il campionato - M.Bellinazzo - Il Sole24 Ore - 25-08-12
I soldi di Ibra e la teoria del «giusto stipendio» - D.Di Vico - Corriere della Sera - 20-07-12/A.Teso
Monti: il calcio andrebbe fermato 2-3 anni - Il Tempo - 29-05-12
Olimpiadi, pericolo scampato Sprechi e progetti mai finiti: gli altri flop da dimenticare - G.Villa - Il Giornale - 15-02-12
"Moggi era il capo decisive schede sim" - D.Del Porto - La Repubblica - 6-02-12

FRASI CELEBRI


SOLUZIONI E PROPOSTE

LIBRI E SAGGI

LINKS


Stampa questa pagina