Logistica


 L’industria, per essere più competitiva, avere economie di scala e fare una vera ricerca scientifica, deve essere di dimensioni globali. Deve cioè poter servire mercati molto più ampi della sola Europa.

Tutti gli investimenti industriali ed il loro sviluppo sono, però, vani se non è loro permesso di portare i loro prodotti laddove vengono utilizzati, in tempi brevi e a bassi costi.

Quindi è più vero che l’industria competitiva si installa laddove c’è una buona logistica e che la logistica si attrezzi dopo che è nata l’industria.

Se vogliamo, quindi, che l’industria italiana cresca e diventi competitiva, ed è necessario per il reddito di ogni cittadino, dobbiamo realizzare ed aggiornare tutte quelle infrastrutture vecchie o mancanti  (ferrovie, porti, strade, tunnel etc ) e
che la loro gestione sia altamente produttiva.

Maggio 2008

BIBLIOGRAFIA
Caro traghetti in Sardegna, blocco dei porti - Corriere della Sera - 10-06-13
La bomba sua la macchina a vapore Fisiologia e patologia del monopolio ferroviario italiano - L.Quaglino - IBL - 27-11-12
Trenitalia, appalti truccati Ventisette arresti - Corriere Fiorentino - 30-10-12
Windjet: la manovra elettorale siciliana fa precipitare la compagnia - A.Giurcin - chicago-blog.it - 1-10-12
Perché la pianificazione politica degli aeroporti non risolve i problemi - A.Giuricin - IBL - 6-09-12
La separazione delle reti ferroviarie - U.Arrigo, V.Ferri - IBL - 14-05-12
L'Antitrust boccia Alitalia: entro il 28 ottobre sulla tratta Roma-Milano dovrà avere un concorrente-Il Sole24 Ore-17-04-12
Ristrutturazioni e concorrenza - V.Olita - Società Libera - 5-12-11
Autotrasporto: la "razza padroncina" arranca nonostante 5 miliardi di incentivi in 12 anni - Il Sole24 Ore - 2-03-11
Con il Piano della logistica l’Italia sarà più competitiva - P.Stringari - stradafacendo.tgcom.it - 12-01-11

FRASI CELEBRI

ANALISI

SOLUZIONI E PROPOSTE

LIBRI E SAGGI

LINKS
                                          


Stampa questa pagina